Scegliere la mobilità elettrica: 4 motivi per cui conviene

Scegliere la mobilità elettrica: 4 motivi per cui conviene
Ti sei mai chiesto quanto incide sul tuo budget mensile l’uso dell’auto? Secondo il LeasePlan CarCost Index, uno studio condotto in 11 paesi europei sulle spese derivate dalla proprietà e dall’uso dell’auto, in Italia si spendono una media di 700 euro mensili, considerando i costi di assicurazione, bollo, benzina e manutenzione.

Perché quindi la mobilità elettrica è la scelta più conveniente?

Consumi ridottissimi
La benzina e il gasolio sono il motivo principale per il quale i costi di un’auto lievitano in fretta: in Italia l’iva e le accise legate al prezzo della benzina sono tra le più alte d’Europa.

L’elettrico è una soluzione conveniente perché permette di azzerare il costo del carburante ed effettuare la ricaricar ovunque, semplicemente attaccando la batteria che alimenta i mezzi a una presa di corrente. Per lo scooter una ricarica completa equivale a 15 centesimi, per la bicicletta a pedalata assistita solo 5 centesimi, considerando la tariffa media notturna di 0,15 €/kWh. Prevedendo una percorrenza giornaliera di 10 km, con lo scooter elettrico il costo del rifornimento annuo sarà di circa 5 €.

Manutenzione semplice ed economica
Anche le auto più nuove prima o poi necessitano di manutenzione, per tenerle sempre in sicurezza e al massimo delle performance. Basta poco: il cambio delle gomme, la sostituzione delle spazzole dei tergicristalli, le luci che si fulminano e così via. Che siano spese piccole o importanti, tutto contribuisce a far lievitare i costi dell’automobile.

Scegliendo la mobilità elettrica puoi viaggiare tranquillo e senza pensieri: nel caso dello scooter la manutenzione è molta meno rispetto anche allo scooter endotermico; per la bici elettrica è pari a quella tradizionale, e si può svolgere anche in autonomia, senza spendere un euro.

Spese di bollo e assicurazione super accessibili
Il nostro paese è uno dei più cari in Europa in fatto di assicurazione del veicolo e pagamento del bollo; perché allora pagare di più? Passando all’elettrico risparmi notevolmente: con la bicicletta ovviamente non hai spese di assicurazione e di tasse sul possesso, mentre con lo scooter il bollo è gratis per i primi 5 anni, e di 5 euro negli anni successivi; l’assicurazione rc è ridotta del 50%.

Nessun costo per il parcheggio
Utilizzando un veicolo elettrico al posto dell’auto puoi dire addio anche alle spese per il parcheggio nella ZTL, oltre al fatto che trovare posto sarà molto più agevole e facile.

Con una bici o uno scooter elettrico risparmi tanto, sia in tempo sia in denaro, tutto questo senza inquinare l’ambiente.

Condividi su:
Open chat